Utente:
Password:


Cerchi lavoro?
Scrivi il lavoro che cerchi e consulta gli annunci e le offerte disponibili.
memorizza la ricerca
Ricerca Avanzata
Cerchi lavoro all'estero?
Cerca nelle offerte di lavoro in Inghilterra Spagna Francia Germania
Risultato della ricerca per: chimico
 
Pagine: 1 | 2 | 3 | 4 | 5

azienda operante da anni nella fornitura di macchine, impianti e prodotti di consumo settore enologico e liquidi alimentari. cerca impiegato/a commerciale addetto/a alle vendite, con mansione operativa di visita e gestione clienti sul territorio affidato. si richiede predisposizione alle vendite, titolo di studio attinente (tecnico/meccanico,enologo, agronomo, agroalimentare o chimico). richiesta una seconda lingua straniera (inglese, spagnolo,sloveno, croato) residente nelle provincie di go, ud, pn si offre contratto nazionale commercio, autoveicolo, telefono inviare c.v. completo via mail. titolo di studio: diploma contratto offerto: tempo indeterminato posti disponibili: 1 data inserimento: 18/11/2018
18/11/2018 13:00 Fonte: IALweb
 
 
il nostro cliente è un'azienda chimica italiana di successo che da oltre 30 anni mantiene costantemente alta l'attenzione per l'innovazione tecnologica e la qualità. oggi produce e distribuisce una vasta gamma di prodotti adesivi e sigillanti che offrono soluzioni applicative per diversi settori. nell'ottica del rafforzamento del proprio organico si rende necessario l'inserimento di un application development engineer che, a diretto riporto del responsabile tecnico, costituirà la prima interfaccia di collegamento tra la direzione, il marketing, l'area sales, l'ufficio tecnico e il laboratorio e presenterà il potenziale tecnico dei prodotti ai clienti. nello specifico, la risorsa effettuerà un traning tecnico di apprendimento su prodotti e applicazioni così da acquisire competenze nella gestione della relazione col cliente con il quale si interfaccerà per la definizione dei requisiti e delle specifiche di prodotto attraverso la fornitura di campioni; realizzerà verifiche in laboratorio con apposite batterie di test e predisporrà le relative schede tecniche e presentazioni; presterà supporto qualificato in fase di post-vendita e si occuperà di restituire feedback utili per il miglioramento continuo. la risorsa è performante ed ha maturato un'esperienza fino a 2 anni nei ruoli di application engineer, test material engineer, r&d engineer. la presenza di rapporti commerciali internazionali richiede l'uso fluente della lingua inglese. sede di lavoro: provincia di monza e brianza (sud-est saronno) contratto, inquadramento e retribuzione: commisurati al potenziale di crescita espresso dall'esperienza maturata e dalle reali competenze acquisite. la ricerca è rivolta a persone di entrambi i sessi. inviare dettagliato curriculum vitae in italiano con autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/03) al seguente link: https://www.futuremanager.it/application-development-engineer/ oppure alla mail: application@futuremanager.it con riferimento in oggetto 'application development engineer' - * laurea magistrale o triennale in ingegneria dei materiali / ing. chimica / ing. meccanica /ing. aeronautica * esperienza da 0 a 2 anni nel ruolo di application engineer, test material engineer, r&d engineer presso aziende di produzione componenti tecnici * predisposizione ad attività tecnico/commerciali e capacità relazionali * inglese fluente è necessario che la risorsa sia automunita per il raggiungimento della sede lavorativa. - ingegneria dei materiali
18/11/2018 23:00 Fonte: HRSmart
adecco italia spa ? consultant di rho ? seleziona per conto di società leader nella raccolta, recupero e trattamento di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche: project manager_green management la risorsa (m/f) si dovrà occupare delle seguenti attività; gestione delle tempistiche e scadenze di progetto, stato avanzamento lavori e loro relativa qualità; monitoraggio degli sviluppi pianificati e relazione con i vari soggetti coinvolti sia interni che esterni all azienda. requisiti richiesti; laurea in materie tecnico-scientifiche (ingegneria chimica, chimica, scienze dei materiali, scienze ambientali, o similare) esperienza come project manager sviluppata in progetti complessi, dove è fondamentale saper individuare le priorità e organizzare il tempo per conseguire gli obiettivi e le scadenze prefissate capacità di gestire processi di delivery in un contesto internazionale ottima conoscenza scritta e parlata della lingua inglese capacità di interagire attivamente con i team di sviluppo capacità di lavorare in team e collaborare con tutte le funzioni aziendali conoscenza delle metodologie di lavoro agile preferibile conoscenza dei processi relativi al green management familiarità nella preparazione di report e documenti di business richiesta disponibilità full time e a trasferte in italia/estero (europa) offerta; possibilità di crescita in progetti internazionali inserimento diretto in azienda, a tempo determinato/indeterminato ral 28-30k i cv ricevuti potranno essere comunicati all azienda nostra cliente o ad altre che ne facciano richiesta per valutare un eventuale assunzione. i candidati ambosessi (l.903/77) sono invitati a registrarsi su www.adecco.it, dando il consenso al trattamento dei propri dati personali, ai sensi della normativa vigente sulla privacy. by helplavoro.it
18/11/2018 23:00 Fonte: HelpLavoro
Azienda: Adecco Spa
un commerciale in grado di fornire consulenza alle aziende vitivinicole per la fornitura di prodotti e tecnologie per l'enologia. preferibilmente un enologo, ma valutiamo formazione affine o esperienza con clienti del settore enologico. azienda il nostro cliente è una importante realtà commerciale veneta specializzata nel settore dei prodotti enologici, presente sul mercato da 25 anni, che sta sviluppando un programma di ampliamento della gamma prodotti/servizi, in collaborazione con società leader a livello internazionale. posizione il profilo ricercato è relativo ad una posizione di venditore tecnico per l'area toscana. suo compito sarà quello di visitare i clienti attuali e potenziali (cantine e aziende di imbottigliamento) per analizzarne i bisogni e per proporre le soluzioni offerte dall'azienda, articolate in 4 categorie merceologiche principali: - prodotti enologici (lieviti, enzimi, tannini ecc) - contenitori in legno quali botti e barrique - macchine per il trattamento di mosti e vini - tappi in sughero e altri sistemi di chiusura gli interlocutori principali saranno gli enologi e -in seconda battuta- i titolari o i responsabili acquisti delle aziende clienti. requisiti è richiesto un titolo di studio di enologo o equivalente, in via preferenziale, trattandosi della vendita di tecnologia legata ai processi di cantina e imbottigliamento. valutiamo tuttavia anche candidati con formazione in agraria o chimica o ancora, candidati che abbiano già interagito a livello commerciale con questo tipo di clienti. rappresenta titolo preferenziale una esperienza maturata nel settore in ambito produttivo e soprattutto commerciale in aziende del settore. e' garantita adeguata formazione tecnico-commerciale iniziale e continuativa, anche tramite frequenti affiancamenti presso la clientela.
17/11/2018 21:00 Fonte: FareCarriera
Azienda: Wine People
 
 
importante azienda leader a livello europeo nel settore arredo , per il potenziamento della propria struttura tecnica, ci ha incaricati di ricercare: addetto al laboratorio termoplastico con il compito di occuparsi dello studio, della sperimentazione e applicabilità nel campo dell'arredamento dei materiali laminati e plastici (esempio: abs, pet, pvc, etc.) e di eseguire i test di prestazione sul prodotto relativi alle prove di resistenza meccanica, chimica, termica, etc. il candidato ideale, con laurea in ingegneria chimica o chimica industriale o con diploma di perito chimico , ha maturato esperienza, anche breve (2-3 anni) in ambito laboratorio o ricerca & sviluppo preferibilmente in aziende chimiche o del settore gomma/plastica, materiali compositi et c. concretezza operativa, propensione al lavoro di gruppo e dimestichezza nell'utilizzo dei sistemi applicativi office, completano il profilo. la sede di lavoro è tra treviso e venezia.
17/11/2018 21:00 Fonte: FareCarriera
adecco italia spa - consultant di rho - seleziona per conto di società leader nella raccolta, recupero e trattamento di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche: project manager_green management la risorsa (m/f) si dovrà occupare delle seguenti attività; - gestione delle tempistiche e scadenze di progetto, stato avanzamento lavori e loro relativa qualità; monitoraggio degli sviluppi pianificati e relazione con i vari soggetti coinvolti sia interni che esterni all'azienda. requisiti richiesti; - laurea in materie tecnico-scientifiche (ingegneria chimica, chimica, scienze dei materiali, scienze ambientali, o similare) - esperienza come project manager sviluppata in progetti complessi, dove è fondamentale saper individuare le priorità e organizzare il tempo per conseguire gli obiettivi e le scadenze prefissate capacità di gestire processi di delivery in un contesto internazionale ottima conoscenza scritta e parlata della lingua inglese capacità di interagire attivamente con i team di sviluppo capacità di lavorare in team e collaborare con tutte le funzioni aziendali conoscenza delle metodologie di lavoro agile preferibile conoscenza dei processi relativi al green management familiarità nella preparazione di report e documenti di business richiesta disponibilità full time e a trasferte in italia/estero (europa) offerta; possibilità di crescita in progetti internazionali inserimento diretto in azienda, a tempo determinato/indeterminato ral 28-30k titolo di studio: laurea magistrale - chimico / biologico / ambientale - scienze ambientali / scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio (lm-75) lingue conosciute: inglese: parlato ottimo - scritto ottimo - comprensione ottimo disponibilità oraria: totale disp. da lunedì a venerdì ccnl: commercio livello contratto: da definire patente: b
17/11/2018 19:00 Fonte: Adecco
Azienda: Adecco
azienda operante da anni nella fornitura di macchine, impianti e prodotti di consumo settore enologico e liquidi alimentari. cerca impiegato/a commerciale addetto alle vendite, con mansione operativa di visita e gestione clienti sul territorio affidato. si richiede predisposizione alle vendite, titolo di studio attinente (tecnico/meccanico,enologo, agronomo, agroalimentare o chimico). residente nelle provincie di go, ud, pn si offre contratto nazionale commercio, autoveicolo, telefono inviare c.v. completo via mail. titolo di studio: diploma contratto offerto: tempo indeterminato posti disponibili: 1 data inserimento: 17/11/2018
17/11/2018 11:00 Fonte: IALweb
 
 
il direttore generale per il personale militare vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e successive modifiche e integrazioni; visto il decreto del presidente della repubblica 9 maggio 1994, n. 487, concernente il regolamento recante norme sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalita' di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi e successive modificazioni; vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, concernente misure urgenti per lo snellimento dell'attivita' amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo e successive modifiche e integrazioni; visto l'art. 16 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, concernente le funzioni dei dirigenti di uffici dirigenziali generali; visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante il codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche e integrazioni; visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante il codice dell'amministrazione digitale e successive modifiche e integrazioni; visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, recante codice delle pari opportunita' tra uomo e donna, a norma dell'art. 6 della legge 28 novembre 2005, n. 246; visto il decreto interministeriale 9 luglio 2009 concernente le equiparazioni tra i diplomi di laurea ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici; visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante il codice dell'ordinamento militare e successive modifiche e integrazioni e, in particolare, il titolo ii del libro iv, concernente norme per il reclutamento del personale militare, e l'art. 2186 che fa salva l'efficacia dei decreti ministeriali non regolamentari, delle direttive, delle istruzioni, delle circolari, delle determinazioni generali del ministero della difesa, dello stato maggiore della difesa e degli stati maggiori di forza armata e del comando generale dell'arma dei carabinieri emanati in attuazione della precedente normativa abrogata dal predetto codice, fino alla loro sostituzione; visto il decreto del presidente della repubblica 15 marzo 2010, n. 90, recante il testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare, e successive modifiche e integrazioni, e, in particolare, i titoli ii e iii del libro iv, concernente norme per il reclutamento e la formazione del personale militare; vista la legge 12 luglio 2010, n. 109, recante disposizioni per l'ammissione dei soggetti fabici nelle forze armate e di polizia; visto il decreto del presidente della repubblica 17 dicembre 2015, n. 207, recante il regolamento in materia di parametri fisici per l'ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle forze armate, nelle forze di polizia a ordinamento militare e civile e nel corpo nazionale dei vigili del fuoco, emanato in attuazione della legge 12 gennaio 2015, n. 2; vista la direttiva tecnica edizione 2016 dell'ispettorato generale della sanita' militare, recante modalita' tecniche per l'accertamento e la verifica dei parametri fisici, emanata ai sensi del precitato decreto del presidente della repubblica 17 dicembre 2015, n. 207; visto il comma 4-bis dell'art. 643 del citato codice dell'ordinamento militare, introdotto dal decreto legislativo 26 aprile 2016, n. 91, il quale stabilisce che nei concorsi per il reclutamento del personale delle forze armate i termini di validita' delle graduatorie finali approvate, ai fini dell'arruolamento di candidati risultati idonei ma non vincitori, sono prorogabili solo nei casi e nei termini previsti dallo stesso codice; vista la direttiva tecnica in materia di protocolli sanitari per la somministrazione di profilassi vaccinali al personale militare, allegata al decreto interministeriale 16 maggio 2018; vista la legge 27 dicembre 2017, n. 205, concernente il bilancio di previsione dello stato per l'anno finanziario 2018 e il bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020; vista la lettera n. m_d ssmd reg2017 012617 datata 16 agosto 2017 dello stato maggiore della difesa, concernente il piano dei reclutamenti per l'anno 2018; vista la lettera m_d arm001 reg2018 0087370 del 24 agosto 2018, con la quale lo stato maggiore dell'aeronautica ha chiesto di indire per l'anno 2018 un concorso, per titoli ed esami, per la nomina di undici ufficiali in servizio permanente nei ruoli normali dell'aeronautica, di cui sei del corpo sanitario aeronautico e cinque del corpo del genio aeronautico; visto il decreto ministeriale 18 ottobre 2018 - in corso di registrazione presso la corte dei conti - concernente, tra l'altro, requisiti di partecipazione, titoli di studio, tipologia e modalita' di svolgimento dei concorsi e delle prove d'esame per il reclutamento degli ufficiali in servizio permanente dell'esercito italiano, della marina militare e dell'aeronautica militare; visto il decreto del presidente della repubblica 11 luglio 2018, registrato alla corte dei conti il 17 agosto 2018, registrazione successiva n. 1832, concernente la sua nomina a direttore generale per il personale militare; decreta: art. 1 posti a concorso 1. sono indetti i sottonotati concorsi, per titoli ed esami, per la nomina di tenenti in servizio permanente nei ruoli normali dell'aeronautica militare: a) concorso per la nomina di sei tenenti nel ruolo normale del corpo sanitario aeronautico; b) concorso per la nomina di cinque tenenti nel ruolo normale del corpo del genio aeronautico cosi' ripartiti: 1) uno nella categoria fisica; 2) uno nella categoria chimica; 3) tre nella categoria elettronica. i posti messi a concorso di cui al predetto numero 1), qualora non ricoperti per assenza di concorrenti idonei, potranno essere devoluti, secondo l'ordine della graduatoria generale di merito dello specifico concorso, agli altri concorrenti idonei per i posti di cui al precedente punto 2) e viceversa. 2. in caso di mancata copertura dei posti in uno o piu' dei concorsi di cui al precedente comma 1, per mancanza di concorrenti idonei, la direzione generale per il personale militare si riserva la facolta', in relazione alle esigenze della forza armata, di portare i posti non ricoperti in aumento a uno o a piu' dell'altro concorso di cui allo stesso comma 1, secondo la relativa graduatoria di merito. 3. nell'ambito dei concorsi di cui al precedente comma 1, sono previste le seguenti riserve di posti a favore degli ufficiali ausiliari che hanno prestato servizio senza demerito nell'esercito, nella marina militare e nell'aeronautica militare, ai sensi dell'art. 678, comma 4 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66: a) due posti per il concorso di cui al comma 1, lettera a); b) un posto per il concorso di cui al comma 1, lettera b). 4. inoltre, nel concorso di cui al precedente comma 1, lettera a), ai sensi all'art. 645 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, un posto e' riservato al coniuge e ai figli superstiti ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado (se unici superstiti) del personale delle forze armate e delle forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio. 5. resta impregiudicata per l'amministrazione della difesa la facolta', esercitabile in qualunque momento, di revocare il presente bando di concorso, variare il numero dei posti, modificare, annullare, sospendere o rinviare lo svolgimento delle attivita' previste dal concorso o l'ammissione al corso applicativo dei vincitori, in ragione di esigenze attualmente non valutabili ne' prevedibili, ovvero in applicazione di leggi di bilancio dello stato o finanziarie o di disposizioni di contenimento della spesa pubblica. in tal caso, ove necessario, l'amministrazione della difesa ne dara' immediata comunicazione nel portale dei concorsi on-line del ministero della difesa che avra' valore di notifica a tutti gli effetti e per tutti i concorrenti. 6. nel caso in cui l'amministrazione eserciti la potesta' di auto-organizzazione prevista dal comma precedente, non sara' dovuto alcun rimborso pecuniario ai candidati circa eventuali spese dagli stessi sostenute per la partecipazione alle selezioni concorsuali. 7. la predetta direzione generale si riserva altresi' la facolta', nel caso di eventi avversi di carattere eccezionale che impediscano oggettivamente a un rilevante numero di candidati di presentarsi nei tempi e nei giorni previsti per l'espletamento delle prove concorsuali, di prevedere sessioni di recupero delle prove stesse. in tal caso, sara' dato avviso nei siti internet www.difesa.it/concorsi, www.aeronautica.difesa.it, definendone le modalita'. il citato avviso avra' valore di notifica a tutti gli effetti, per tutti gli interessati.
17/11/2018 08:00 Fonte: Gazzetta ufficiale
il direttore generale vista la legge 23 agosto 1988, n. 370, esenzione dall'imposta di bollo per le domande di concorso e di assunzione presso le amministrazioni pubbliche; vista la legge 9 maggio 1989, n. 168, istituzione del ministero dell'universita' e della ricerca scientifica e tecnologica; vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e successive integrazioni e modificazioni; vista la legge 10 aprile 1991, n. 125, azioni positive per la realizzazione della parita' uomo-donna nel lavoro; vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate e s.m.i.; visto il decreto del presidente del consiglio dei ministri 7 febbraio 1994, n. 174, regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli stati membri dell'unione europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche; visto il decreto del presidente della repubblica 30 ottobre 1996, n. 693, regolamento recante modificazioni al regolamento sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e sulle modalita' di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nel pubblico impiego, approvato con decreto del presidente della repubblica 9 maggio 1994, n. 487; vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, misure urgenti per lo snellimento dell'attivita' amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo e successive integrazioni e modificazioni; visto il decreto del presidente della repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa; visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche e successive integrazioni e modificazioni; visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, codice in materia di protezione dei dati personali; vista la legge regionale 27 novembre 2009, n. 28, disposizioni per la semplificazione delle procedure relative alle autorizzazioni, certificazioni e idoneita' sanitarie; visto l'art. 7 della legge n. 97/2013 che modifica la disciplina in materia di accesso al pubblico impiego prevedendo l'inclusione dei familiari dei cittadini dell'unione non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, dei titolari del permesso di soggiorno ue per soggiornanti di lungo periodo o dei titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; visto lo statuto dell'universita' degli studi di bari aldo moro; visto il regolamento generale di ateneo; visto il c.c.n.l. del personale tecnico ed amministrativo del comparto dell'universita'; visto il decreto rettorale n. 4166 del 7 maggio 2010 con cui e' stato emanato il regolamento sui procedimenti di selezione per l'accesso ai ruoli del personale tecnico-amministrativo presso questa universita'; visto il regolamento (ue) 2016/679 del parlamento europeo e del consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonche' alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/ce (regolamento generale sulla protezione dei dati); vista la delibera del c.d.a. in data 20 settembre 2016 con cui il direttore generale e' stato autorizzato all'utilizzo di p.o. disponibili per procedere, fra l'altro, all'emanazione dei bandi di concorso pubblico non individuati nelle graduatorie vigenti; visto il decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 75, recante modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi degli articoli 16, commi 1, lettera a), e 2, lettere b), c), d) ed e) e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), i), m), n), o), q), r), s) e z), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche; vista la legge 27 dicembre 2017, n. 205 (legge di bilancio 2018), pubblicata nella gazzetta ufficiale della repubblica n. 302 del 29 dicembre 2017 - supplemento ordinario n. 62; considerato che sono stati assolti gli obblighi di cui agli articoli 30, 34 e 34-bis del citato decreto legislativo n. 165/2001, per la copertura della predetta unita'; ritenuto pertanto di dover reclutare la predetta unita' di personale mediante concorso pubblico per titoli ed esami; decreta: art. 1 posti a concorso e' indetto il concorso pubblico, per esami, ad un posto di categoria d, posizione economica d1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, con regime di orario a tempo pieno, per le esigenze del dipartimento di chimica dell'universita' degli studi di bari aldo moro. (codice concorso ddg 515/18).
17/11/2018 08:00 Fonte: Gazzetta ufficiale
il nostro cliente è un società modernamente organizzata operante nel settore dello stampaggio materie plastiche, con sede in provincia di verona, con un fatturato di 50 mln?, fornitrice di importanti brand riconosciuti a livello mondiale. per il proprio stabilimento produttivo con sede in bosnia ci ha incaricato di ricercare la figura di: responsabile di produzione la figura, a riporto diretto della direzione, sarà responsabile di tutti gli aspetti produttivi e di pianificazione e programmazione della produzione, della ottimizzazione dei processi produttivi e del rispetto dei tempi di consegna, seguendo la revisione e l'impostazione dei piani di lavoro e la riorganizzazione del personale e dei turni di lavoro. le principali mansioni saranno: - ottimizzare e snellire il processo produttivo aumentandone l'informatizzazione, introducendo ove necessario nuovi strumenti e metodi e occupandosi della programmazione della produzione; - coordinare i tecnici di prodotto e tutto il personale di stabilimento (700 dipendenti) gestendo i turni di lavoro per un aumento dell'efficienza produttiva e una razionalizzazione dei costi del personale; - coordinare i laboratori esterni; - operare una riduzione degli scarti e una ottimizzazione del ciclo produttivo (ciclo continuo); - garantire il rispetto dei tempi di consegna, mantenendo alto lo standard qualitativo; - supervisionare i test di prodotto nel rispetto delle certificazioni ambientali; - gestire gli audit interni; il candidato ideale è in possesso dei seguenti requisiti: - laurea in ingegneria gestionale o ingegneria chimica o titolo equipollente; - esperienza pregressa di 3-5 anni nel ruolo, maturata in aziende operanti preferibilmente su commessa; - esperienza consolidata in programmazione della produzione; - conoscenza dei principali strumenti di lean manufacturing; - forte motivazione, capacità di guidare squadre di lavoro e di coordinarsi con capi-reparto e tecnici; - preferibile conoscenza di gestionali per gestione carichi lavoro, avanzamento di produzione e rintracciabilità lotti di produzione; - conoscenza degli iter di certificazione qualità; - buona conoscenza della lingua inglese e (preferenziale).di quella serbo-croata. l'incarico prevede la presenza presso lo stabilimento in bosnia da lunedì a venerdì, con partenza il lunedì mattina e rientro venerdì sera in italia. viene fornito l'alloggio ad uso esclusivo e il viaggio di trasferimento con il team tecnico. l'azienda offre una retribuzione interessante tale da soddisfare le candidature più esigenti. sede di lavoro: bosnia
17/11/2018 03:01 Fonte: Catapulta
Azienda: Experis
Pagine: 1 | 2 | 3 | 4 | 5

ganzi.IT non effettua selezione di personale ne per se, ne per altre aziende e non si occupa direttamente della pubblicazione di notizie e annunci o della raccolta di candidature e curriculum vitae. Le risposte agli annunci di lavoro e i curriculum vanno inviate all'azienda che li ha pubblicati utilizzando i riferimenti degli annunci.

Gli annunci visualizzati sono reperiti in internet da risorse pubbliche. ganzi.IT è un motore di ricerca che indicizza queste fonti pubbliche e non ha alcun controllo sul contenuto e sulla veridicità delle informazioni reperite e visualizzite. Pertanto ganzi.IT non si assume nessuna responsabilità circa le informazioni fornite dalle ricerche e il loro contenuto. Tutti gli annunci visualizzati non risiedono sul server di ganzi.IT.


RSS Annunci di lavoro RSS Notizie e news
Siti partner: relwords.com  Offerte di lavoro  Ricerca immobiliare  Matteo Baccan  Ayanami  newscrawler.it 
SurferWorld.it
Jobs in USA  Jobs in Canada  Jobs in Ireland  Jobs in Brasil  Jobs in AT